FORNO VERSILIA............ricordi d'infanzia!

Tempi antichi riscoperti!

Questa pentola riscoperta da poco mi è stata donata da un'amica Linda, spero di essere all'altezza del dono !
Per ora sperimentiamo !
Metterò pian piano ricette realizzate con questa meraviglia di attrezzo!
Consente di non accendere il forno e sappiamo bene in estate è  molto fastidioso , sopratutto per chi ha case piccine ; inoltre consente di risparmiare sulla corrente elettrica , perchè cuocendo sul fornello del gas , ci permette di non mandare in fumo un pò di soldini !

Critiche sull'alluminio ci sono , come ci sono per le padelle antiaderenti , come sul silicone . a ragione oppure meno ragione .....proviamola!


Per iniziare potrei consigliarvi un gruppo di fb :

https://www.facebook.com/groups/209825485808306/


Una pagina ancora di fb :

https://www.facebook.com/FornettoVersiliaWeLoveYou?fref=ts

Un bel post sull'utilizzo del fornetto con foto precise per non incorrere ad attaccature varie delle torte :
http://blog.giallozafferano.it/uovazuccheroefarina/come-usare-il-fornetto-versilia/


Giusto per trovare idee, ricette e consigli tra sperimentatrice di questa antica arte .

La prima ricetta sperimentata , non è di bell'aspetto anche perchè ho utilizzato una minima dove , non sapendo la capienza della pentola e quanto lievitava l'impasto !

INGREDIENTI:

- 200 gr farina integrale
- 100 gr zucchero di canna
- 50 gr fecola di patate
-100 ml di olio
- 150/200 ml di latte vegetale
- cannella in polvere
- lievito naturale http://natural-mente-stefy.blogspot.it/2012/09/lievito-casalingo-fai-da-te-con.html

Impastare bene il tutto con una forchetta oppure una frusta .
Oliare molto bene , la pentola versilia aiutandosi con le dita , "sporcarla ovunque internamente di olio , passare poi con la farina a risporcarla ....questa è la nota negativa di questa bellissima invenzione , l'abitudine del silicone che non fà attaccare nulla è una gran comodità!
Procedere a versare tre quarti dell'impasto nella pentola , nell'impasto rimasto nella terrina aggiungerci due cucchiai di cacao amaro e mezzo bicchiere di olio vegetale , rimestare nuovamente e aggiungere all'impasto un pò a casaggio!



Mettere lo spargifiamma che è in dotazione , a fuoco basso fare cuocere senza alzare il coperchio per 40 minuti , dopodichè controllare con una ago da maglia oppure una forchetta la cottura , semplicemente se l'ago dopo avere forato la torta ne uscirà bagnato , la torta non sarà ancora cotta , rimettere il coperchio e fare cuocere ancora qualche minuto ...



PER CHI POI VOLESSE ACQUISTARLO  io ho trovato qui .
Una ventina di eurini che si ripagano dopo poche volte di utilizzo , visto che non dovremo accendere il forno che "ciuccia" un sacco di corrente ! 
Inoltre poi .....tante ricette ma proprio tante ...pian piano che sperimento le metterò!!

Fornetto Versilia Agnelli in Alluminio Puro

Etichette: