PASTA MADRE COME INIZIARE DA ZERO .....

la preparazione della lievito madre non è difficile se seguite scrupolosamente le mie indicazioni ,ma richiede cure costanti almeno all'inizio...poi basta una volta la settimana.... Partite con 200GR FARINA ,100ML ACQUA TIEPIDA,1 CUCCHIAIO OLIO EXTRAVERGINE, 1 CUCCHIAIO DI MIELE,mescolate il tutto molto bene e lasciare lievitare a temperatura ambiente coperto con un panno bagnato per 48 ore.

passate le 48 ore tolgiete 100gr dall'impasto iniziale ,e aggiugere alla rimanente pasta 200 GR FARINA,100 ML ACQUA TIEPIDA ,riimpastare e lasciare riposare 24 ore,ripetere quest'ultima operazione per 8 volte dopodichè potrete utilizzarla per fare impasti al posto del lievito di birra.

come vedete non è difficile ci vuole solo pazienza ,poi la terrete in frigorifero in un recipiente di vetro con il coperchio e la rinfrescate cioè 200 GR FARINA 100 GR ACQUA TIEPIDA, 200 GR PASTA MADRE ,una volta la settimana anche se non la utilizzate per mesi ricordatevi di rinfrescarla almeno una volta la settimana altrimenti va a male....

con la pasta che tolgierete perchè in eccesso potrete , farne delle specie di piadine....come???
PRENDETE LA PASTA unitevi un poco di sale lavorarla un pò ,lasciarla riposare per un'oretta in una ciotola copreta con uno strofinaccio bagnato,,prendetene dei pezzettini e stendetela molto finemente con il lattarello ,scaldate una padella antiaderente con un poco di olio ,e fate cuocere la piadina da entranbe le parti...se volete potete anche farcirla con nutella ,verdurine ecc...


costo :POCHI CENTESIMI DI EURO
il lievito naturale comprende, tra i lieviti, diverse specie di batteri lattici eterofermentanti ed omofermentanti del genere Lactobacillus. La fermentazione dei batteri lattici produce acidi organici e consente inoltre una maggiore crescita del prodotto e una maggiore digeribilità e conservabilità.

Etichette: