KOMBUCIA la bevanda chiamata l'elisir di lunga vita


ELISIR DI LUNGA VITA ,BEVANDA FRIZZANTE ,DISSETANTE ,CURATIVA. PARTICOLARMENTE SCONOSCIUTA NEL MONDO OCCIDENTALE , MA BEVUTA REGOLARMENTE DA ALTRE POPOLAZIONI, PURTROPPO COME CON LO YOGURT FATTO CON I KEFIR CI VUOLE LA COLTURA CHE DIFFICILMENTE SI TROVA, IO HO AVUTO LA POSSIBILITA' DI AVERLA , è UNA COSA STRANA UN SAPORE STRANO , MAI ASSAGGIATO PRIMA FRIZZANTE ,ACIDO ACETOSO MA DOLCE , DIFFICILE DA DEFINIRE ,MA LE SUE PROPRIETA' MOLTO DISCUSSE MI AVEVANO INCURIOSITO...E' DIVENTATA UN'ABITUDINE BERLA MI SENTO MEGLIO IN EFFETTI ,DISSETA, HO IMPARATO AD APPREZZARNE IL SUO STRANO SAPORE E LEI IN REGALO SI RIPRODUCE .
  

Il kombucha non è né un fungo (anche se così viene definito), né un'alga né un lichene né tanto meno una spugna: è il risultato della simbiosi tra microrganismi, acido acetico e lievito, cioè un processo di fermentazione durante il quale il lievito trasforma una parte dello zucchero in alcol e anidride carbonica, mentre i microrganismi trasformano la restante parte in cellulosa, sostanza decisiva per la crescita del kombucha.

Il "fungo" consiste in una membrana  robusta e gelatinosa della forma di un disco piatto. Vive in una soluzione nutriente di tè e zucchero, nella quale si moltiplica costantemente attraverso la germinazione.
Il disco del kombucha si estende prima sull'intera superficie del tè e successivamente acquista spessore.
Se trattato correttamente esso crescerà robusto, germinerà e accompagnerà il suo possessore per tutta la vita. Durante il processo di fermentazione, il kombucha effettua diverse complicate reazioni nel tè in cui viene collocato. Il kombucha del tè si nutre dello zucchero e, in cambio produce altre preziose sostanze che immette nella bevanda: acido glucoronico, acido lattico, vitamine, aminoacidi, sostanze antibiotiche e altri prodotti.
Il kombucha del tè è perciò una reale fabbrica biochimica in miniatura.



Questo medicamento arrivo' in Europa occidentale attraverso la Russia, in seguito al crescente interesse nei metodi curativi orientali.
In questi paesi il Kombucha era considerato una deliziosa bevanda salutare e un integratore di una dieta bilanciata. Nel suo viaggio verso il mondo occidentale, pare che questa bevanda abbia compiuto dei miracoli. Di conseguenza al Kombucha sono stati dati vari nomi: il fungo magico, il fungo miracoloso e gelatina della gotta.
Il Kombucha e' composto da un certo numero di batteri e di speciali colture di fermenti in una relazione simbiotica. Questo organismo vivente fermenta il Te' zuccherato per diventare la bevanda Kombucha.
Il sapore rinfrescante da una sensazione di benessere.
La quantita' di fermenti vivi che contiene da' alla bevanda una vitalita' che continua anche dopo essere stata decantata nella bottiglia. Il Kombucha e' diventato sempre piu' ricercato come aiuto nella prevenzione di molte malattie.
I piu' famosi risultati delle ricerche provengono dall' Universita' di Omsk in Russia e, in occidente, da quella condotta dal Dottor Rudolf Sklenar: la sua ricerca e' menzionata spesso nella stampa tedesca.
Egli giunse dalla Germania Est, dove il Kombucha e' stato adoperato dalla gente comune si dall'inizio del secolo.
Il Dottor Sklenar uso' il Kombucha con successo per trattare diabete, alta pressione sanguigna, tutti i tipi di problemi digestivi, malattie dello stomaco e dell'intestino, reumatismi e gotta.
L'area di lavoro piu' importante del Dottor Sklenar divenne divenne il trattamento biologico del cancro, ed egli integro' il Kombucha in tale programma. I suoi metodi di cura erano talmente efficaci, che furono adottati da molti dottori.
Una societa' che porta il suo nome, oggi produce la bevanda e le pastiglie di Kombucha.
Resoconti concernenti successi terapeutici vengono spesso generalizzati e passati di mano, senza essere sottoposti ad ulteriori ricerche. Per quanto riguarda le erbe medicinali, ad esempio, l'idea generale e' che esse possano soltanto guarire e che non abbiano negativi effetti collaterali. In realta', cio' che puo' essere di rimedio a qualcuno, potrebbe risultare l'opposto per qualcun altro.
Questo te' sembra essere un miracoloso rimedio per molti tipi di persone sofferenti. I ricercatori hanno scoperto che il fungo contiene tre elementi base, senza i quali il corpo non puo' funzionare.

I piu' noti effetti del bere Kombucha sono:
- e' un salutare rimedio contro varicella e fuoco di Sant'Antonio.
- riduce la formazione di rughe
- scoraggia la formazione di cancro
- previene sintomi sfavorevoli della menopausa
- ripristina l'acutezza visiva
- rinforza i muscoli delle gambe
- guarisce le artriti
- migliora la pulsione sessuale
- cura il sudore dei piedi, la costipazione, i dolori articolari e della schiena
- guarisce gli ascessi
- guarisce le arterie occluse
- rinforza i reni
- guarisce cataratte e malattie cardiache
- rida' appetito e guarisce i disturbi del sonno
- riduce la probabilita' di calcoli e problemi al fegato
- riduce l'obesita' e blocca la diarrea
- cura le emorroidi
- aiuta in condizioni di calvizie.
(TRATTO DA UN SITO NON è FARINA DEL MIO SACCO)

la sua preparazione è semplicissima ,si prepara del thè, un litro di acqua 2 bustine di thè ...togliete queste ultime ,mettete circa 70 gr di zucchero bianco ,mi raccomando solo quello bianco io lo utilizzo solo per questa operazione ,ho provato gli altri zuccheri ma ho dovuto buttare tutto. Si fà sciogliere lo zucchero e si lascia raffreddare a temperatura ambiente ....poi si prende il fungo di kombucia lo si adagia in un contenitore di vetro si versa sopra il tè ottenuto , si copre con un telo e lo si ferma con un elastico in modo che il tutto respiri ,dopo 8 -12 giorni la preparazione dovrebbe essere pronta ,questa dipende dalla temperatura dell'ambiente in cui è stata . Più alta è la temperatura più veloce è la fermentazione. La coltura dovrebbe avere bisogno di un luogo tiepido e tranquillo dove non dovrebbe essere spostata, la luce diretta del sole potrebbe danneggiarla. Durante il processo di  fermentazione lo zucchero viene convertito in gas vari acidi organici e altri composti. L'infusione è dolce all'inizio ma la sua dolcezza diminuisce man mano che lo zucchero viene trasformato. Allo stesso tempo si sviluppa un gusto acido come risultato dell'attività dei batteri. Quando la bevanda sarà pronta ,rimuovere la coltura con le mani pulite lavarla sotto acqua corrente tiepida,riempire di nuovo il recipiente con il tè zuccherato e ricominciare....

Etichette: